Aerofotogrammetria

Aerofotogrammetria

L’ aerofotogrammetria è una tecnica di rilievo che mediante l’ utilizzo di Droni, permette di acquisire dati metrici di precisione di oggetti, tramite l’ acquisizione e l’ analisi di fotogrammi stereometrici.

Grazie all’ utilizzo di droni multirotori e  ad ala fissa altamente tecnologici, di ultima generazione, ed alla collaborazione con tecnici specializzati, offre servizi rivolti a soggetti sia pubblici che privati impegnati nella progettazione o verifiche di opere ingegneristiche ed infrastrutturali, nel rilevamento, nella mappatura del territorio, nel calcolo di volumi per cave, dighe o frane.

Le immagini ad altissima risoluzione ottenute (fino a: 1 cm/pixel) vengono orto-rettificate e geo-riferite per consentirne l’utilizzo in ambiente GIS o CAD.

Perchè usare un drone

I notevoli vantaggi nell’ uso dei droni in aerofotogrammetria sono:

  • la velocità di esecuzione;
  • l’abbattimento dei costi rispetto ai consueti sistemi di rilevo;
  • la creazione di modelli digitali del terreno (DEM) permette veloci e precise elaborazioni come il calcolo dei volumi; il metodo si presta sia alla stima di grossi volumi che di piccoli cumuli di cantiere;
  • rilievi per l’ abusivismo edilizio;
  • La possibilità di operare in contesti di scarsa accessibilità o difficilmente rilevabili con altre metodologie.
  • Rilievi di aree di grandi dimensioni in tempi brevissimi.

La creazione di modelli digitali del terreno (DEM) permette veloci e precise elaborazioni come il calcolo dei volumi; il metodo si presta sia alla stima di grossi volumi che di piccoli cumuli di cantiere;

Cosa si ottiene

Dalle immagini acquisite, tramite l’ elaborazione con particolari algoritmi si ottengono:

  • Ortofoto con risoluzione fino 1 cm/pixel.
  • Modelli in 2D/3D georeferenziati.
  • Mesh texturizzate e geolocalizzate.
  • DEM (Digital Elevation Model).
  • Estrazione curve di livello e sezioni in DWG.
  • Elaborazione profili con quote direttamente dall’ortofoto.
  • Rilievi 3D di siti archeologici, edifici, infrastrutture.

Calcolo e monitoraggio del volume di cave e frane.

Certificazione ENAC